BerryApp

Riprogettare un’area privata come una moderna applicazione mobile per 800 soci di una cooperativa agricola

project id card
Cliente

Sant’Orsola S.c.a. è una cooperativa agricola che opera nel settore dell’agricoltura. Fondata per promuovere la coltivazione e la produzione di prodotti agricoli, offre supporto ai suoi membri agricoltori.

Innovazione
Creatività
Settore
Impatto sul funnel

Ascoltiamo gli utenti e i loro bisogni

Come tutti i progetti di UX siamo partiti analizzando i reali bisogni degli utenti coinvolti, quindi intervistando i soci che poi avrebbero utilizzato lo strumento. Per fare questo sono stati organizzati focus group in cui un gruppo di soci ha avuto modo di dialogare liberamente circa la l’attuale area privata parlando e discutendo delle modalità di utilizzo più frequenti, delle criticità riscontrate più di frequente nell’utilizzo o di desiderata rispetto a nuove funzioni.

Dopo un’attenta analisi dei feedback emersi dai focus group, abbiamo avviato una fase iniziale di definizione delle funzionalità e delle caratteristiche essenziali per la nuova piattaforma. Un aspetto cruciale emerso, ad esempio, era la necessità che essa fosse facilmente accessibile anche in situazioni sul campo, consentendo ai soci di utilizzarla in modo agevole senza dover essere davanti al proprio computer a casa. Di conseguenza, abbiamo posto particolare enfasi sulla progettazione per garantire un adattamento intuitivo e chiaro su dispositivi mobili.

La precedente area dedicata ai soci, forniva una notevole serie di funzionalità che assieme a quanto emerso anche dai focus group, ci ha portato a suddividere la progettazione e lo sviluppo in diverse fasi, così da permetterci di focalizzarci sulle funzionalità più cruciali dello strumento, validarle in maniera chiara per passare poi alle altre parti del progetto. Questo ci ha permesso di progettare e successivamente anche di sviluppare la prima versione in circa 6 mesi

Iniziamo con la progettazione della nuova app

La fase di progettazione ha interessato tutti gli step del nostro flusso di UX, partendo quindi dall’architettura dell’informazione, per avere ben chiaro la struttura dei contenuti, come questi fossero organizzati e disposti. Una volta conclusa, siamo passati alla parte di progettazione dei macro-blocchi del sistema e dunque alla parte di blockframe, consentendoci di arrivare in maniera facile e chiara alla fase di wireframing dove abbiamo potuto testare con gli utentin mediante usability test, quanto stavamo progettando, per permetterci di validare sin da subito le scelte prese.

A questo punto, conclusi gli usability test e analizzato quanto emerso, abbiamo potuto affinare quanto progettato e passare alla fase di user interface. 

Avendo già in gestione la parte di Brand Manual di Sant’Orsola, è stato necessario definire i componenti base dell’interfaccia, mettendo quindi le basi ad un mini design system, utile a mantenere uniforme e strutturata questa interfaccia ed eventuali futuri progetti di Sant’Orsola.

Verso la fase finale di progettazione, siamo partiti con il coordinamento e lo sviluppo dell’app, avvenuto tramite una collaborazione con un’azienda esterna. Il nostro contributo è stato di organizzazione con questi nuovi stakeholder e i referenti del team tech di Sant’Orsola.

Alcuni risultati raggiunti

800+
Soci

a cui è rivolta l’applicazione

25
Soci

coinvolti tra focus group e usability test

50
Schermate

progettate

unico nel suo genere

Experience Design Looop

Un metodo integrato e completo tra più approcci: Business Design, Research, User experience, Communication Design e Growth Hacking.
La nostra bussola per evolvere i progetti dei nostri clienti in vere e proprie esperienze.

Entra nel looop

Raccontaci
il tuo progetto

Compila il form qui affianco oppure scrivi una mail a hello@slooow.it
Ti risponderemo quanto prima!

    Tutti i campi sono richiesti